international film festival
  

Benvenuti a Geggiano

Benvenuti a Geggiano
4 film di Alessandro Benvenuti in 4 serate. Al Circolo Arci di Geggiano, Castelnuovo Berardenga.

Proiezioni ad ingresso gratuito.

Le proiezioni iniziano alle 21,30.
 
In genere per parlare di Alessandro Benvenuti si parte col definirlo eclettico e curioso, come se questa fosse un'anomalia parlando di un artista.
Beh, evidentemente lo è diventata ed avere davanti un comico, regista, attore, sceneggiatore nonché autore e regista teatrale nonché musicista e cantante mette in crisi ogni definizione.
 
Alessandro Benvenuti è stato l'anima dei nuovi comici degli anni Ottanta in Italia, gli anni che dopo il grandissimo “A ovest di Paperino” ci hanno dato tra gli altri Benigni, Nuti, Troisi, Moretti, ma lui ha cercato un percorso autoriale all'interno della commedia e lo ha fatto scegliendo tematiche di volta in volta nuove ed andando a precorrere spesso di tanti – troppi – anni temi che poi sarebbero esplosi.
Da autore ha parlato prima di tutti di transessualità, di “bolognina”, di chiusura dei manicomi, del Grande Fratello, dell'immigrazione, ma lo ha fatto usando i toni della commedia e questo male è stato interpretato o compreso.
Regista ed attore colto, di una sensibilità cinematografica che traspare anche nelle sue interpretazioni per altri registi come nel caso di Carlo Verdone, Simona Izzo o Andrea Manni o negli sceneggiati televisivi che ha firmato.
 
Un omaggio ad Alessandro Benvenuti è un atto dovuto ad un grande del nostro cinema e del teatro, a qualcuno che sceglie di volta in volta di rimettersi in gioco, rischiando ma con sempre maggiore convinzione. Perché il cinema è arte e l'arte non è tale se non nasce dalla curiosità.

 

 

Programma

 

17 luglio 2013
A ovest di paperino

Soggetto, sceneggiatura e regia di Alessandro Benvenuti con Alessandro Benvenuti, Francesco Nuti, Athina Cenci, Paolo Hendel, Novello Novelli (Nastro d'argento ad Alessandro Benvenuti, miglior regista esordiente)

 
Dal mattino alla sera, la giornata di tre giovani, due uomini e una donna, che si incontrano casualmente a Firenze. Sandro lavora in una radio privata, Marta fa la pittrice, Francesco è disoccupato e sta andando ad iscriversi all'ufficio di collocamento. La ragazza racconta ai suoi due nuovi amici storie irreali, come quella dei piccioni che si trasformano in principi azzurri e mentre Francesco non le crede, Sandro decide di aiutarla a trovare il suo principe-piccione. Senza una meta precisa fanno vari incontri e finiscono nelle situazioni più strane, per ritrovarsi alla fine con i problemi di sempre. Ma domani è un altro giorno e forse qualcosa succederà...
 
Prima del film proiezione del cortometraggio: Come a Cassano di Pippo Mezzapesa (Visionaria International Film Festival, 2006)
 
 
19 luglio 2013
Zitti e mosca
 
Soggetto e sceneggiatura di Ugo Chiti e Alessandro Benvenuti, regia di Alessandro Benvenuti con Alessandro Benvenuti, Alida Valli, Massimo Ghini, Katia Beni, Athina Cenci, Novello Novelli
 
In un piccolo paese vicino a Firenze si prepara il Festival dell'Unità: da una parte i vecchi comunisti delusi e disorientati per la nuova svolta del Partito; dall'altra i giovani, privi di supporto ideologico e inclini alle burle.
 
Prima del film proiezione del cortometraggio: Gamba trista di Francesco Filippi (Visionaria International Film Festival, 2012) 
 
 
24 luglio 2013
Belle al bar
 
Soggetto e sceneggiatura di Ugo Chiti, Nicola Zavagli e Alessandro Benvenuti, regia di Alessandro Benvenuti con Alessandro Benvenuti, Eva Robin's, Assumpta Serna, Andrea Brambilla (Nastro d'Argento per il miglior soggetto originale e candidatura al David di Donatello per la migliore sceneggiatura)
 
Un restauratore quarantenne, ipocondriaco e con un matrimonio in crisi, si reca per qualche tempo a Piacenza per lavoro. Lì incontra quella che gli appare come una donna bellissima, ma che in realtà è un travestito. Inoltre si tratta di suo cugino. L'uomo viene ospitato dal parente e il contatto quotidiano fa cadere numerosi tabù morali dei quali era preda il restauratore.
 
Prima del film proiezione del cortometraggio: Uerra di Paolo Sassanelli (Visionaria International Film Festival, 2010) 
 
 
26 luglio 2013
Ivo il tardivo
 
Sceneggiatura di Alessandro Benvenuti, Ugo Chiti, Nicola Zavagli, regia di Alessandro Benvenuti con Alessandro Benvenuti, Francesca Neri, Davide Bechini
 
Uscito dal manicomio, il quarantenne Ivo torna nel paese natìo di Cavriglia, sulle colline toscane, e si adatta alla solitudine della casa abbandonata. Dotato di talento per la pittura e per i rebus, egli annota tutto sul fedele diario illustrato in bianco e nero come le mura del paese che riempie di "murales" enigmistici. S'innamora dell'analista Sara, combina guai e fa amicizia con un quartetto di altri "matti".
 
Prima del film proiezione del cortometraggio: Una più del diavolo di Marcello Gori (Visionaria International Film Festival, 2009) 

 

 

Proiezioni ad ingresso gratuito. Le proiezioni iniziano alle 21,30.

 

 

 
citazione
Partners
 

Visionaria Associazione culturale c/o Santa Maria della Scala, Piazza Duomo 2 - 53100 Siena (Italy)
Tel. e fax: +39(0)577.530803 - vision@visionaria.eu - P.I.: 00983060526 - C.F.: 92027160529