international film festival
  
Visionaria 23 — I vincitori

Visionaria 23 — I vincitori

Visionaria 23 — I vincitori
Ecco i film premiati per Visionaria 23, International Film festival

Premi della giuria 

 

Primo premio ex equo a Xenos di Mahdi Fleifel per l’efficacia con cui riesce a raccontare gli esiti devastanti della complessa geopolitica contemporanea.  La regia documentale si distingue per la rara capacità di rendersi invisibile e restituire dall’interno uno spaccato crudo e potente delle nuove forme di emarginazione cui sono destinati molti profughi.

 

Primo premio ex equo a Penance di Ali Kislar per la destrezza con cui allestisce una parabola dolorosa in un paesaggio desolato e simbolico, narrata con maestria in un unico straordinario piano sequenza. 

 

Menzione speciale al corto d’animazione A Love Story di Anushka Kishani Naanayakkara per la capacità di umanizzare poeticamente i materiali e rivitalizzare in modo assolutamente originale, e in un breve arco narrativo, il tema classico del rapporto fra Amore e Morte.

 

 

Premio GranVisionario
assegnato dal pubblico:

 

Afraid of the dark di Øyvind Mikkelsen Saugerud (Norvegia)
 

 

Premio per la sezione
VisionArt

 

Vegetation Walk
di Anouk Chambaz e Julija Paškevičiūtė (Lussemburgo)

 
citazione
Partners
 

Visionaria Associazione culturale c/o Santa Maria della Scala, Piazza Duomo 2 - 53100 Siena (Italy)
Tel. e fax: +39(0)577.530803 - vision@visionaria.eu - P.I.: 00983060526 - C.F.: 92027160529